Atletico Etruria | Pari degli Allievi sul campo del Carli Salviano - Atletico Etruria Pari degli Allievi sul campo del Carli Salviano - Atletico Etruria

Pari degli Allievi sul campo del Carli Salviano

Allievi Livorno

CARLI SALVIANO – ATL. ETRURIA 2-2

CARLI SALVIANO: Lemmi, Pirrone, Bernini, Arru, Verdespina, Gaggioli, Marconi, Vianello, Norfini, Cannova, Iacopini. All.: Bardi. A disp.: Ciampa, Nigiotti.

ATL. ETRURIA: Barsanti, Ferri, Messina, Filippi (41′ Barbini), Nuti, Carta (41′ Mazzoli), Bernardini (73′ Martinelli), Carannante, Bartolucci (65′ Giorgetti), Orfei, Marasco. A disp.: Ferretti, Campolmi,

RETI: 10’ Bartolucci (r), 22’ Verdespina, 25’ Norfini, 16’ st Marasco.

NOTE: Ammoniti Norfini e Pirrone, espulso Orfei per doppia ammonizione.

Sul campo del Carli Salviano, infangato e ai limiti della praticabilità, l’Atletico Etruria va a pareggiare per 2-2 e scivola al secondo posto in classifica, due punti dietro il Cecina capolista. Orfani di Galletti, Giardi, Raffaelli e Ciardelli, i ragazzi di Filippi dànno tutto in campo, ma il Carli a dispetto della classifica si conferma un avversario ostico e difficile da battere, che incappa oltretutto nel primo pari stagionale. Al 10’ su uno dei tanti tagli di Bernardini il difensore locale Pirrone è costretto a stendere in area l’attaccante e l’arbitro non può far altro che indicare il dischetto. Dagli undici metri va Bartolucci che trafigge Lemmi e porta i suoi in vantaggio. I padroni di casa pareggiano dopo una decina di minuti con una punizione dai trenta metri di Verdespina che con un sinistro teso di collo pieno centra il sette per l’1 a 1. Dopo tre minuti il Carli raddoppia: percussione di Cannova per vie centrali, Barsanti in uscita sbarra la porta all’attaccante ma non può nulla sulla ribattuta di Norfini che trova la porta spalancata e segna il 2-1. Finisce con i locali in vantaggio all’intervallo, nonostante i numerosi tentativi infruttuosi di Carannante, Bernardini e Bartolucci. Al quarto d’ora della ripresa l’Etruria trova il meritato pari con un’iniziativa personale di Marasco, fra i migliori visti in campo oggi, che da centrocampo si porta in avanti, arriva al limite dell’area e di collo pieno mette la sfera all’incrocio dei pali. Il direttore di gara giudica regolari gli interventi in area ai danni di Barbini e Messina e si continua a giocare. Gli ospiti rimangono in dieci per il doppio giallo rimediato da Orfei, Nuti coglie una traversa ma nessuno riesce più a gonfiare la rete e la partita termina sul risultato di parità.

Ufficio Stampa

Attachment